Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Tziganarion I Tasti Tosti Duo Pianistico Duo Viola e Pianoforte Duo Musike' Due flauti all'Opera Ensemble Erisimo Le Pinguine Attività didattica Cd, Recording Video J. Hofmann Foundation NEWS Photo gallery Cesare Orvieto Renzo Orvieto Antenati e familiari Contatti 

Duo Pianistico

ALLEGRO “BUE SUL TETTO” DUO “FLORA-ORVIETO” (SAN REMO) ALLAHEIDELBERG KLAVIERWOCHELa versione per pianoforte a quattro mani della popolare composizione su melodie brasiliane “Il bue sul tetto” di D. Milhaud ha rappresentato il punto culminante del Concerto del Duo pianistico Liliana Flora (Caracas) e la sua partner Christina Orvieto (Milano) eseguito per la “Heidelberg Klavierwoche”/Germania. l paragone inevitabile dell’interpretazione con il Duo J.Bloch/S.Bartoli della sera precedente ha premiato senza dubbio il “Duo delle signore” che suonano da più di dieci anni insieme e hanno vinto numerosi premi, per esempio nel 1989 il 1° Premio della Città di Genova. In questa interpretazione c’era tutta la leggerezza fra l’arte e lo svago che richiede questa musica folkloristica. Questo affascinante “bue danzante” è stato una vera gioia da sentire e ha avuto meritatissimi applausi. Ma non soltanto la composizione di Milhaud ha dimostrato lo splendido livello del duo. Già le composizioni di Fauré, Debussy e Poulenc mostravano un’eccellente arte del duo. Molto originali anche i bis di S.Barber e J.Brahms. Unica delusione di questa splendida serata è stata la durata del concerto di appena un’ora, che sembrava troppo poco per questo godimento. Dalla “Rhein-Necka-Zeitung” (Heidelberg) del 10 gennaio 2000Si è svolto sabato scorso al Teatro Impavidi il terzo concerto del Festival Pianistico Città di Sarzana, giunto alla settima edizione, con il duo Liliana Flora-Cristina Orvieto impegnato con grazia e bravura in un viaggio musicale attraverso la letteratura francese per pianoforte a quattro mani tra '800 e '900. Introdotta dalle tranquille, delicate melodie della suite "Dolly" di Fauré, la prima parte ha privilegiato le atmosfere sonore rarefatte e sospese, con insidiose pagine di Ravel e Debussy, insidiose perché la loro relativa facilità d'esecuzione le pone sempre a rischio di scadere in un banale esercizio di lettura: per diventare vera arte esse richiedono grande abilità interpretativa da parte degli esecutori. La sensibilità, la perfetta intesa e la cura rivolta alle più piccole sfumature dinamiche e di colore ha portato le due pianiste ad un ottimo esito, specialmente in Ravel che, a fronte delle insistenti richieste, è stato al termine rieseguito come bis. Per contrasto la seconda parte ha dato occasione ad entrambe di mettere in mostra la loro assoluta padronanza dello strumento; non si è trattato di una pura esibizione di virtuosismo, quanto piuttosto di un bell'esempio di tecnica brillante al servizio della musicalità e dell'eleganza, in una armonicamente aspra e martellante "Sonata" di Poulenc e nell'interessante, umoristico e a tratti sorprendente "Cinema-Symphonie sur des Airs Sud Americains" di Milhaud. Paolo Tonelli Da “La Nazione” (Cronaca Sarzana) del 5 agosto 2001

DUO PIANISTICO "FLORA-ORVIETO"

Liliana Flora, Cristina OrvietoPianoforte a quattro mani

G. M. RUTINI (1723-1797) 12 DivertimentiW. A. MOZART (1756-1791) Sonata in si bem. magg. KV 358L. VAN BEETHOVEN (1770-1827) Ich Denke deinG. ONSLOW (1784-1853) Sonata in mi min. op. 7 n. 1F. CHOPIN (1810-1849) Variazioni in re magg. su un’aria nazionale di MooreR. SCHUMANN (1810-1856) Bilder aus OstenJ. BRAHMS (1833-1897) Neue Liebeslieder op. 65a

G. FAURE (1845-1924) Dolly op. 56C. DEBUSSY (1862-1918) Marche ecossaise sur un theme populaireE. SATIE (1866-1925) Parade La Belle excentriqueM. RAVEL (1875-1937) Ma Mere l’OyeD. MILHAUD (1892-1974) Le Boeuf sur le ToitM. ROESGEN-CHAMPION (1894-1976) Conte Bleu et OrF. POULENC (1899-1965) Sonate

G. AURIC (1899-1983) Cinq BagatellesA. CASELLA (1883-1947) PupazzettiS. BARBER (1910-1981) Souvenirs op. 28 – Ballet SuiteG. HENGEVELD (1911) Marche un peu tragique Marche joueuse 10 Rhythmical DancesELLINGTON – MERKUR RhythmoodsR. VIANELLO (1944) Danze feline

DUE PIANOFORTIA. SOLER (1729-1783) Concerto in do magg.D. MILHAUD (1892-1974) ScaramoucheD. SHOSTAKOVIC (1906-1975) Concertino op. 94G. VIOZZI (1912-1984) Trenodia - Tempo di samba



CRISTINA ORVIETO

Strada S. Giovanni, 160 - 18038 Sanremo (IM) Tel. e fax: (+39) 0184-557132E-mail: orvietina@tin.it

Sito creato da Cristina Orvieto

Aggiornamento al 15 dicembre 2016