Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Tziganarion I Tasti Tosti Duo Pianistico Duo Viola e Pianoforte Duo Musike' Due flauti all'Opera Ensemble Erisimo Le Pinguine Attività didattica Cd, Recording Video J. Hofmann Foundation NEWS Photo gallery Cesare Orvieto Renzo Orvieto Antenati e familiari Contatti 

I Tasti Tosti

CRISTINA ORVIETO

I TASTI TOSTI

“La settimana pianistica di Heidelberg brilla per artisti della tastiera particolarmente desiderosi di esplorare nuove vie e per programmi assolutamente fuori del comune. I tasti Tosti hanno dimostrato di padroneggiare alla perfezione le particolari esigenze di esecuzione e di suono di musica a sei mani eseguita su un unico strumento. Qui, come nelle altre interpretazioni, molto delicate e curate, malleabilità e trasparenza sono state sovrane… Vere ghiottonerie ad alta caratura e adattissime ad un concerto, si sono rivelate le parafrasi verdine di Angelo Panzini e Giusto Dacci….”Klaus Ross Dalla “Rhein-Necka-Zeitung” (Heidelberg) del 9 gennaio 2004“Tre pianisti e una tastiera: pareva un solo interprete. Un concerto difficile per interpretazione ed esecuzione quello che si è tenuto alla Casa dell’Ariosto e per questo particolarmente apprezzato ed applaudito dal pubblico presente. Suonare a sei mani su un unico pianoforte diventa infatti complicato non solo per lo spazio limitato che offre la tastiera, ma soprattutto perché il pensiero musicale dei tre interpreti deve essere coordinato come se fosse una sola mente a leggere e interpretare lo spartito. Anche il programma prescelto ha ricevuto meritati consensi per la sua indubbia originalità. Doppio merito quindi per i pianisti Liliana Flora, Cristina Orvieto e Paolo Flora che hanno aperto la serata con …Grazia, eleganza e vera professionalità hanno distinto e caratterizzato questo bel concerto. Dalla “Nuova Ferrara” (Ferrara) del 25 agosto 2003

Liliana FloraCristina OrvietoPaolo Flora

Pianoforte a sei mani

- Carl Czerny (1791-1857): Rondeau brillant op. 227- Angelo Panzini (1820-1886): Divertimento sopra motivi dell'Opera “Il Trovatore” di Verdi- Angelo Panzini: Divertimento sopra motivi dell'Opera“Luisa Miller” di Verdi- Angelo Panzini: “I tre gigli” - Piccolo divertimento op. 5- Giusto Dacci (1840-1915): Fantasia brillante sull'Opera "I vespri siciliani" di Verdi- Giusto Dacci: Fantasia sull'Opera “La Traviata” di Verdi- Sergei Rachmaninoff (1873-1943): Romance, Valse- Percy Aldridge Grainger (1882-1961): Zanzibar boat - song- Riccardo Vianello (1944): “Flores do sol”- Enrico Battistoni (1947): Sonatina- Martin Münch (1961): Sonata- Giorgio Spriano (1964): “Floor-Show” - "La Bouqueria"- Marco Reghezza (1968): “Omaggio a Bach”

Il Trio “I TASTI TOSTI” nasce dall’unione e dalla passione di tre affiatati musicisti nell’intento di valorizzare una letteratura originale per pianoforte a sei mani ritrovata presso importanti biblioteche italiane.Il trio, fondato nel 2001, ha tenuto numerosi concerti per importanti associazioni concertistiche in Italia e all’estero riscuotendo ampi consensi di pubblico e di critica. Diversi compositori hanno scritto e dedicato alla formazione loro composizioni.“I Tasti Tosti” hanno recentemente inciso un CD per l’etichetta discografica “M.A.P.”.

FANTASIE SU TEMI D'OPERA... E NON SOLO



CRISTINA ORVIETO

Strada S. Giovanni, 160 - 18038 Sanremo (IM) Tel. e fax: (+39) 0184-557132E-mail: orvietina@tin.it

Sito creato da Cristina Orvieto

Aggiornamento al 15 dicembre 2016